Orari farmacia:
da Lunedì a Venerdì
9.00 - 13.30 / 16.30-20.00
Sabato chiusi
La corretta idratazione e detersione della pelle a seguito dell'utilizzo delle mascherine

La corretta idratazione e detersione della pelle a seguito dell'utilizzo delle mascherine

Da più di un anno, ormai, ognuno di noi ha imparato a portare con sé un nuovo accessorio, diventato (purtroppo) essenziale. Stiamo parlando della mascherina: fin da subito marchi di abbigliamento e fashion stylist ne approfittato, immettendone sul mercato centinaia di modelli differenti per materiali e colori. Che tu abbia una mascherina chirurgica, di tessuto, FFP2 o di qualunque altro tipo, per definizione non deve far passare liberamente il respiro; motivo per cui, uso dopo uso, la tua pelle inizia a risentire di quell'umidità sempre a contatto con lei e iniziano a comparire i primi inestetismi: eruzioni cutanee, arrossamenti e persino acne.
Aver fatto l'abitudine all'uso di questo importantissimo dispositivo di protezione non vuol dire dover vedere il proprio viso tempestato di imperfezioni; una corretta idratazione e detersione della tua pelle, fatta regolarmente, potrà ridare alla tua pelle luminosità ed elasticità.

Primo passo: la detersione. La tua scelta giusta in farmacia
A questo proposito, l'importanza della detersione è ancora più cruciale; già normalmente, la pelle del viso è sottoposta a varie forme di stress, come il trucco, gli agenti inquinanti, l'uso di sciarpe o foulard. L'utilizzo prolungato della mascherina aumenta di molto questa situazione già delicata e la cute, specie quella più sensibile, ha bisogno del tuo aiuto.
Sia per gli uomini che per le donne, un errore comune ma grossolano è quello di intendere "detersione" nel senso più generale possibile, ovvero usando un comune sapone multiuso, risciacquando velocemente. Assolutamente no, te lo chiede la tua pelle! La scelta giusta è optare per dei detergenti specifici per il viso: in commercio se ne trovano moltissimi, che variano a seconda degli ingredienti utilizzati e del pH, con particolare attenzione alle pelli più sensibili. Per sapere qual è la scelta che fa al caso tuo, è bene rivolgersi al tuo farmacista di fiducia che saprà sicuramente consigliarti, evitandoti lo smarrimento nel mare magnum delle opzioni disponibili.

Secondo step: idrata la tua pelle
Dopo un'accurata pulizia del tuo viso (da eseguire, sarebbe meglio, quotidianamente), è ora di passare all'idratazione. Limitarsi solo ad una detersione, seppur con prodotti di qualità, porta la pelle a seccarsi, perdendo tono ed elasticità: qui entra in gioco l'idratazione. Anche per questa seconda fase, è bene optare per soluzioni ad hoc: la "stupefacente" pomata tutto-in-uno pubblicizzata dal discount della tua zona non è la scelta migliore se vuoi mantenere il tuo viso in salute nonostante la mascherina.
Ancora una volta è bene recarsi in farmacia per trovare prodotti di qualità e per ricevere il prezioso consiglio di un farmacista.
Una crema idratante delicata, con ingredienti naturali come aloe o acqua termale, è l'ideale anche per le pelli più sensibili.

La cura della pelle non finisce mai
Infine, non bisogna dimenticare che dobbiamo prenderci cura della nostra pelle sempre, non solo durante la routine di detersione.
Questo significa anzitutto un'abbondante assunzione di acqua: molto spesso le imperfezioni del derma sono dovute ad un'eccessiva secchezza; assumere tutti i giorni almeno due litri d'acqua è un buon punto di partenza per evitare di rimanere disidratati.
L'altro tipo di carenza che spesso si traduce in pelle poco in forma è sicuramente quella di minerali; normalmente, una corretta e varia alimentazione è sufficiente per apportare tutti i sali minerali e i micronutrienti necessari. Non sempre, però, è possibile seguire una dieta di questo tipo e la pelle, complice il contatto con la mascherina, può risentirne; anche in questo caso, in farmacia è possibile trovare integratori specifici che manterranno la tua pelle giovane e luminosa.

Scroll