Orari farmacia:
da Lunedì a Venerdì
9.00 - 13.30 / 16.30-20.00
Sabato chiusi
Vaccinazioni per i viaggiatori

Vaccinazioni per i viaggiatori

Quando decidi di partire devi fare ben attenzione alle regole del paese in cui ti rechi soprattutto se decidi di affrontare un viaggio internazionale o in un paese in cui è richiesto un determinato protocollo di ingresso al fine di garantire la salute pubblica.
Attualmente la norma vuole che i viaggiatori sia muniti di green pass ossia delle vaccinazioni per il Covid, tuttavia vi sono altre malattie e epidemie per cui è necessario che tu esegua vaccinazioni per evitare di entrare incontro a situazioni spiacevoli.

A seguire alcuni consigli utili su quali tipi di vaccinazione fare e quali accorgimenti prendere quando si viaggia indipendentemente che la meta sia estera o nazionale.

Tipi di vaccinazione

Paese che vai malattia che trovi e di conseguenza vaccinazione apposite.
Un genere, le vaccinazioni più richieste sono quelle contro il vaiolo, la febbre gialla, il colera, l'epatite.
Si tratta di quelli più comuni che possono essere richiesti anche combinati.
Tuttavia, è possibile che in virtù delle caratteristiche epidemiche di un paese ti possano richiedere ulteriori vaccinazioni specifiche e meno frequenti.
Il vaccino va attestato con certificato ed eseguito presso centri autorizzati prima di partire pena impossibilità a entrare nel Paese di destinazione.
In base alla destinazione possono essere richiesti protocolli più o meno severi, fatto sta fare attenzione ti consente di goderti la vacanza senza avere problemi né durante il viaggio né al tuo ritorno.
Alcune malattie infettive presenti all'estero possono risultare mortali in determinati casi e determinare gravi problemi alla salute, ecco perché il vaccino può salvarti la vita e lo devi fare non solo perché è obbligatorio ma per la tua stessa salute.


Cosa fare prima di partire

Prima di partire, anzi ancora prima di scegliere la meta devi informarti sul protocollo sanitario e valutare se ti conviene andare in quel Paese perché altrimenti sarai obbligato a vaccinarti, non è una scelta per nulla facoltativa.
Individuato il Paese magari con accordo dell'agenzia di viaggi, sarà opportuno che tu ti faccia indicare tutti i tipi di vaccini necessari anche quelli facoltativi che possano tutelare la tua salute.
Pensa se ti ammalai all'estero, molti paesi stranieri non hanno il nostro sistema sanitario e potresti essere costretto a pagare somme esorbitanti o a trovarti in strutture sanitarie nona adeguatamente attrezzate soprattutto se ti rechi in aree non prettamente avanzate e più povere.
Stare attento a non prendere infezioni significa anche avere una certa cautela in caso di rapporti sessuali per cui è necessario che tu ti munisca di preservativi, in alcuni paesi l'HIV è un problema molto serio per cui presta attenzione all'igiene e ai rapporti dato che per questa malattia non c'è un vaccino a tutelare la tua salute.
Infine, quando vai all'estero ma anche in un paese vicino purché fuori casa, usa sempre delle ciabatte da doccia per evitare il contato con il pavimento della doccia fonte inevitabili di germi e malattie anche gravi.

Scroll